Al Motor Show di Ginevra, Jaguar Land Rover Special Vehicle Operations (SVO) ha presentato per la prima volta ai media di tutto il mondo ‘Project Hero’, una versione su misura di Nuova Discovery progettata e costruita per la Croce Rossa austriaca.

Project Hero è un’auto innovativa, creata per supportare la partnership di Jaguar Land Rover e l’International Federation of Red Cross and Red Crescent Societies (IFRC), il più grande network umanitario al mondo. SVO ha collaborato con la Croce Rossa austriaca per sviluppare una Land Rover unica, testata dal team che interviene in caso di disastro naturale, con l’obiettivo di rispondere alle emergenze ancora più rapidamente e salvare ancora più vite umane.

Land Rover supporta la Croce Rossa fin dal 1954 con 120 auto in tutto il mondo. Project Hero è la prima con un tetto costruito appositamente per far atterrare un drone.

Si tratta di una tecnologia d’atterraggio totalmente integrata nell’auto grazie ad un sistema di centramento magnetico, che, primo al mondo, consente al drone di atterrare su Project Hero quando l’auto è in movimento.
Il drone aumenta le già incredibili capacità di Nuova Discovery. Attraverso il drone in volo, sarà possibile trasmettere al team della Croce Rossa le immagini in diretta di un terremoto, di una frana, di un’alluvione o di una valanga permettendo ai soccorsi di intervenire ancora più rapidamente ed efficacemente.

Grandi cambiamenti nella fisionomia di un territorio colpito da un disastro possono rendere completamente inutili le mappe anteriori al fatto, rendendo ancora più difficile trovare e salvare i sopravvissuti. In questi casi, la visione a volo d’uccello del drone consentirà ai soccorritori di osservare la situazione in totale sicurezza.

John Edwards, Jaguar Land Rover Special Operations Managing Director, ha dichiarato: “Land Rover e il suo team di designer e ingegneri SVO sono orgogliosi di supportare l’incredibile missione umanitaria della IFRC e dei suoi membri.

Nuova Discovery è uno straordinario SUV all-terrain, e Project Hero è il risultato di un’eccellente combinazione di incredibili capacità e tecnologie innovative. Speriamo, così di aiutare la Croce Rossa a salvare molte più vite umane in situazioni d’emergenza.”
Il dottor Jemilah Mahmood, Sottosegretario Generale alle Partnership di IFRC ha dichiarato: “Siamo grati a Land Rover per il generoso supporto che ci ha dato in questi 60 anni, e siamo orgogliosi di questa global partnership che ha trasformato la vita di milioni di persone nei 4 continenti. La partnership ha l’obiettivo di aiutare le popolazioni di tutto il mondo a fronteggiare disastri naturali come monsoni, alluvioni e terremoti.

Dall’esperienza della Croce Rossa e di Land Rover è nata un’auto davvero unica, che speriamo faccia la differenza nelle operazioni di soccorso nelle condizioni più difficili.
Project Hero nasce sulla base della versione 3.0 TD6 di Nuova Discovery. E oltre alla tecnologia unica al mondo che gestisce il drone, l’auto offre anche altre caratteristiche dedicate al soccorso:
  • Pesante pedana scorrevole nello spazio di carico posteriore, che può essere impiegata come una superficie di lavoro addizionale, o per proteggere i carichi trasportati al di sotto.
  • Pannello di separazione dietro i sedili posteriori, che garantisce punti di montaggio.
  • Luci al LED strategicamente posizionate per favorire la visione notturna.
  • Alimentatori elettrici innovativi, compatibili con diverse spine di diverse regioni.
Project Hero è dotata anche di una radio multi frequenza che rende possibile il contatto radio nelle situazioni più difficili.

JAGUAR LAND ROVER ITALIA S.p.A. - Viale Alessandro Marchetti, 105 – 00148 Roma -  Tel. +39 06658531 – Fax +39 0665853701

I dati forniti provengono da test ufficiali del produttore eseguiti nel rispetto delle normative UE. Il consumo di carburante effettivo di un veicolo può variare rispetto ai risultati di tali test e i dati qui indicati hanno solo finalità comparative.