S.A.R. IL PRINCIPE DI GALLES INAUGURA IL CENTRO NAZIONALE PER L'INNOVAZIONE AUTOMOBILISTICA.

S.A.R. il Principe di Galles ha oggi inaugurato uno dei più grandi impianti d'Europa per la ricerca e lo sviluppo: il "National Automotive Innovation Centre" (NAIC), presso l’Università di Warwick, a Coventry. Gli esperti ricercatori, ingegneri e stilisti del Centro affrontano le maggiori sfide della mobilità e collettivamente, dal cuore del Regno Unito, plasmano il futuro dell'industria automobilistica mondiale. Riunendo le menti più brillanti dell'industria e del mondo accademico il NAIC è un faro per la futura mobilità, la ricerca e lo sviluppo sostenibile. Creerà i veicoli futuri e le soluzioni di mobilità individuale, mettendo inoltre a disposizione le capacità necessarie a mantenere alta la competitività britannica in tutto il mondo. Il NAIC è al centro dell’ecosistema delle Midlands, un polo per la crescita economica e per un futuro a Destinazione Zero. Durante la visita odierna Jaguar Land Rover, Tata Motors e WMG, Università di Warwick, hanno esposto i loro progetti sulla futura mobilità sostenibile, compresi gli ultimi modelli dei loro veicoli autonomi ed a propulsione elettrica.

Jaguar Land Rover ha esposto il suo più recente veicolo sperimentale autonomo, un ulteriore passo verso Destinazione Zero, la mission aziendale che ambisce a rendere la società più sicura e sana, e l'ambiente più pulito. Con la costante innovazione l’Azienda punta ad un futuro ad emissioni zero, zero incidenti e zero traffico - in tutti gli stabilimenti, i prodotti, e i servizi.

All'inaugurazione il Prof Sir Ralf Speth, CEO di Jaguar Land Rover ha dichiarato: "In Jaguar Land Rover lavoriamo per creare un domani migliore per la mobilità. Un futuro a zero emissioni, zero ingorghi e zero incidenti. Noi lo chiamiamo "Destinazione Zero" e il National Automotive Innovation Centre ci assicurerà di raggiungere il nostro obiettivo.

"Qui accademici, produttori e fornitori svilupperanno un'infrastruttura dei trasporti intelligente e sicura, che integrerà i veicoli autonomi e il trasporto pubblico; lavoreranno su veicoli a zero emissioni ricaricabili con energia rinnovabile, a nuovi materiali e a sistemi di produzione innovativi e digitali che elimineranno gli sprechi.". “Siamo onorati che S.A.R. il Principe di Galles sia con noi all'inaugurazione del National Automotive Innovation Centre.”


Un Hub di collaborazione
Il centro, di 33.000 mq, è progettato come ambiente di collaborazione lavorativa per centinaia di accademici. designer, ricercatori ed ingegneri. Comprende modernissime officine e laboratori, padiglioni di ingegneria virtuale e reparti motori avanzatissimi.

Il concetto iniziale del NAIC è dovuto al compianto Professore Lord Bhattacharyya, fondatore del WMG, e del quale l'edificio che ospita il centro porta il nome.

Il Vice Cancelliere dell'Università di Warwick, Professor Stuart Croft dichiara: “Porgo il mio più caloroso benvenuto all'Università di Warwick alla S.A.R. il Principe di Galles per l'inaugurazione ufficiale del National Automotive Innovation Centre. La sua ubicazione sottolinea il ruolo primario di Coventry, del Warwickshire e delle West Midlands nel campo della ricerca e sviluppo, nel Regno Unito e in tutto il mondo."

"Ci ha avvantaggiato la dedizione di molti individui, e le organizzazioni dell'industria e del mondo accademico, oltre agli enti governativi locali e nazionali, si sono coalizzate per realizzare la vision del compianto Professor Lord Bhattacharyya: creare un centro dedicato alla ricerca e sviluppo della mobilità futura."


I partner che collaborano nel NAIC progettano il futuro e contribuiranno a creare la prossima generazione di ingegneri, designer e ricercatori. Al NAIC studenti ed apprendisti lavorano accanto ad esperti e leader di settore. Con una gamma di programmi educativi, di apprendistato e di apprendimento permanente i tre partner sviluppano programmi che supportano le tecnologie emergenti e le soluzioni di mobilità.

Il Professor David Mullins, Interim Head del WMG, commenta: "La vision del Professor Lord Bhattacharyya era di ispirare le future generazioni di ingegneri, designer e ricercatori ad innovare, presso il National Automotive Innovation Centre, tramite progetti di ricerca in collaborazione con i Costruttori, i fornitori e l’Accademia,”

"Abbiamo l'impegno di creare le capacità richieste per mantenere la competitività del Regno Unito, e stiamo sviluppando percorsi, come il nostro programma di diploma digitale di apprendista, che favoriscono le tecnologie emergenti e le soluzioni di mobilità.

Futura mobilità sostenibile
Jaguar Land Rover, Tata Motors e WMG stanno sviluppando al NAIC la prossima generazione di veicoli autonomi ed a propulsione elettrica.

Oggi hanno presentato alcuni dei loro ultimi progetti, che comprendevano: la Formula Student di Warwick e il Warwick Moto Concept, gestiti dal WMG; la nuova ed economica Nexon EV di Tata Motors e la Tata Hexa, accanto agli ultimi prototipi di Jaguar Land Rover, l'autonoma Jaguar I-PACE e l’ADAS Land Rover Discovery.

Guenter Butschek, CEO e MD della Tata Motors Ltd., dichiara, “Il National Automotive Innovation Centre porta nello stesso ambiente esperti ingegneri e designer britannici consentendo loro una maggiore sinergia nel design e nelle tecnologie innovative, particolarmente focalizzate su Connessione, Elettricità, Condivisione e Sicurezza, che contribuiranno alle future soluzioni di mobilità in India.

Il Centro è stato progettato per supportare il futuro progresso automobilistico. La sua suite di virtual engineering, i reparti motori, i laboratori e le avanzate officine garantiscono un ambiente collaborativo e produttivo per il futuro.

L'inaugurazione del National Automotive Innovation Centre, all'inizio del nostro 75° anniversario, conferma l'impegno della Tata Motors nello sviluppo di soluzioni responsabili e sostenibili per affrontare le sfide mondiali dei prossimi decenni. Il Team è emozionato per la presenza di S.A.R. il Principe di Galles, e per il grande interesse da lui mostrato per le opportunità e le sfide del settore."


Benessere sostenibile
L'edificio e gli impianti sono stati progettati fin dall'inizio per la sostenibilità ed il benessere.

La costruzione del NAIC ha ottenuto il rating BREEAM più alto, l’Excellent, e l'edificio incorpora un impianto fotovoltaico nel tetto e riscaldamento elettrico rigenerativo. Sotto una delle più ampie volte in legno laminato gli uffici sono inondati di luce naturale, e posizionati intorno ad un luminosissimo atrio.

Il Centro da 150 milioni di sterline è un progetto in partenariato di Jaguar Land Rover, WMG, Tata Motors e dell'Università di Warwick, finanziato con 15 milioni di sterline dal Partnership Investment Fund del Governo tramite il Research England.

David Sweeney, di Research England aggiunge: “Il National Automotive Innovation Centre creerà tecnologie significative grazie ad un sistema ed un approccio interdisciplinari. Questo modello di lavoro interdisciplinare esemplifica come il nostro innovativo sistema di istruzione superiore collabora con l’industria per stabilire relazioni e collaborazioni efficaci in centri regionali di ricerca, come nelle West Midlands. “Research England è lieta dell'opportunità di sostenere il NAIC tramite il Research Partnership Investment Fund.”