INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Land Rover desidera utilizzare i cookie per memorizzare informazioni sul tuo computer che ci consentiranno di migliorare il nostro sito web e ci permetteranno di offrirti pubblicità di prodotti e servizi basate sui tuoi interessi. Uno dei cookie che utilizziamo è fondamentale per il funzionamento di alcune parti del sito e ti è stato già inviato. L'utente può eliminare e bloccare tutti i cookie di questo sito web, ma alcuni elementi del sito potrebbero non funzionare correttamente. Per ulteriori informazioni sulla pubblicità online basata sulle abitudini dell'utente nonché sui cookie e su come eliminarli, vedere la nostra informativa sulla privacy.

AGGIORNAMENTO DEL BROWSER

Ci risulta che non stai utilizzando la versione più aggiornata del browser. Aggiornando Internet Explorer all'ultima versione disponibile, potrai visualizzare e utilizzare il sito nel modo per cui è stato progettato; inoltre, potrai navigare in Internet in modo più sicuro, poiché l'aggiornamento integra gli standard di protezione più recenti.

    • L'Italia, probabilmente più di ogni altro paese, è fortemente associata a tutto ciò che è di stile, dalla settimana della moda di Milano al fascino e all'urbanità della Roma di Fellini, come descritto nel film La Dolce Vita. E, curiosamente, si ripetono concetti simili quando i membri della giuria italiana dei Land Rover BORN Awards si chiedono cosa significhi “peerless”.


      I membri della giuria sanno che cosa cercano quando si tratta del design “impareggiabile”. Tommaso Micaglio, Managing Partner di One33 Investment House, osserva che il design inimitabile trascende il tempo;


      contestualmente, le due fondatrici di DesignbyGemini Elena e Giulia Sella affermano lo stesso: il design è senza tempo. Sia Micaglio che le sorelle Sella sostengono che un design davvero impareggiabile richiede coraggio.


      La semplicità deve essere accompagnata dalla raffinatezza, sottolineano i membri della giuria come Carlo Borromeo, co-fondatore di Borromeo & De Silva, che afferma che il design impareggiabile riflette un’esperienza personale.


      E il critico di moda e curatore Angelo Flaccavento concorda sul fatto che sia intuitivo, reale e tangibile, e non dovrebbe necessitare di una spiegazione.


      Marva Griffin, fondatrice del SaloneSatellite, va alle radici della parola inglese "peerless" per spiegare cosa significa per lei: "È qualcosa di speciale, qualcosa di unico", dice. "Qualcosa che qualcuno può esprimere nel modo migliore." Questo è il significato letterale di peerless; nient'altro può competere o imitarlo. Griffin inoltre offre consigli semplici a chi è appena entrato nel settore: "Fai del tuo meglio". E Borromeo termina con una riflessione che potrebbe offrire un'idea delle decisioni della giuria. "L'Italia", dice, "ha una personalità molto particolare". Forse la giuria ha guardato a questa tradizione passata per comprendere il futuro del design.